Attrezzature per l'elettronica
Targa in PVC adesivo o rigido, area protetta ESD

ESD-Safe

LE AREE PROTETTE
Viene comunemente definita come EPA (Electrostatic Protected Area) l’area predisposta per la manipolazione di componenti sensibili ESD. Essa può comprendere un reparto, un magazzino o anche solo una postazione di lavoro singola. L’area EPA va identificata tramite l'apposita segnaletica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il cinturino da polso a misura regolabile serve per la connessione a terra dell'operatore ed è considerato una protezione dall'ESD primaria, indispenabile.
Camice bianco ESD dissipativo, 96% cotone, 4% fibra di carbonio. Lavabili senza la perdita delle caratteristiche conduttive
Valigie e astucci in plastica conduttiva, contenitori neri, coperchi neri, maniglia a scatto su un lato lungo.
Cassettiere ESD utilissime nella formazione di magazzin per piccoli componenti. I cassetti possono essere corredati di divisori interni trasversali.

ABBIGLIAMENTO
Occorre porre particolare attenzione agli operatori, poichè essendo vettori e generatori stessi di cariche elettrostatiche è necessario metterli in condizione di lavorare adottando le migliori precauzioni per ridurre al minimo la generazione di cariche dovute.

  • BRACCIALI: il bracciale è il dispositivo più utilizzato per mettere a terra l’operatore ed è in grado di dissipare efficacemente le cariche elettrostatiche del corpo.

  • CALZATURE: in alcune postazioni quali magazzini e vicino a macchinari di produzione, sono utilizzate scarpe conduttive o copritacchi di messa a terra.

  • CAMICI: lo scopo principale che si vuole ottenere nell’indossare un camice conduttivo è quello di sopprimere i campi elettrostatici generati dai vestiti dell’operatore.

  • GUANTI: i componenti sensibili ESD possono subire un danno per scarica elettrostatica se toccati da una persona, anche se questa è collegata a terra, perciò è necessario indossare copridita e guanti statico dissipativi.

SNAPBOX Molto utili per il contenimento dei componenti SMD, sono realizzati in quattro diversi formati, componibili tra loro ad incastro. Il coperchio con cerniera a molla ha due posizioni stabili: completamente chiuso e completamente aperto. Sono disponibili la versione ESD in colore nero e su richiesta di almeno 100 pezzi la versione non ESD nei colori: rosso, bianco, blu, giallo e verde. In entrambi i casi è possibile avere il coperchio trasparente.
Copritacco conduttivo utilizzato per collegare a terra il personale mobile.
Nastro delimitatore per aree EPA, in PVC laminato con PP trasparente

IMBALLI E CONTENITORI

L’utilizzo di imballaggi protettivi ESD ha come obiettivo quello di prevenire la scarica ESD diretta attraverso il componente ESD sensibile in esso contenuto favorendo l’eventuale dissipazione delle cariche sulla superficie esterna dell’imballo. Quasi sempre gli imballi isolanti creano cariche elettrostatiche che non potendo essere scaricate a terra finiscono con l’abbattersi sulle schede elettroniche danneggiando i componenti più sensibili. Il materiale di imballaggio sovente aggiunge una protezione meccanica e blocca la contaminazione da polvere e umidità. Tutti i dispositivi sensibili devono essere contenuti in appositi contenitori ESD protettivi.

IONIZZATORI

A volte non è possibile mettere a terra l’operatore (es. aree Alta Tensione), od eliminare completamente i materiali isolanti dall’area protetta. In questi casi la ionizzazione rappresenta un valido sistema di neutralizzazione delle cariche elettrostatiche generate. Il sistema consiste nell’inondare l’aria con ioni positivi e negativi: quando l’aria ionizzata viene a contatto con una superficie carica, la superficie attrae gli ioni di polarità opposta. Il risultato è che l’elettricità statica che si era formata sugli oggetti viene neutralizzata. Ovviamente il sistema funzionante non si limita a disperdere le cariche, ma ne proviene la formazione.

I guanti da lavoro ESD sono un importante strumento di protezione contro le cariche elettrostatiche. I guanti antistatici, utilizzati in particolar modo per i lavori di precisione nel settore dell'elettronica, sono realizzati con materiali come il NYLON insieme alla fibra di carbonio che impediscono l'accumulo di cariche elettriche su superfici sottoposte a sfregamento con metalli. Guanti in NITRITE dissipativo, senza polvere, doppia clorinatura, sono adatti per l'impiego in camere bianche, farmaceutica, laboratori di analisi. In tessuto POLIESTERE bianco additivio con carbonio e zona palmare ricoperta in lattice antiscivolo.
Porta etichetta trasparnte per operatori Aree EPA
Ionizzatore a 3 ventole, studiato per proteggere un intera area di lavoro.  Da montare sospeso sopra al banco, a linee di trasporto e di assemblaggio. Permette un completo abbattimento delle cariche elettrostatiche in 3D senza ingombrare l’ambiente. Dotato di velocità variabile, riscaldatore dell’aria, illuminazione con 2 tubi fluorescenti da 13W, e sistema autopulente degli emettitori.
Pistola ionizzante, Ionizzatore da postazione. La ionizzazione contribuisce ad eliminare fumo, polline ed altre microparticelle dall'ambiente di lavoro, e da un senso di benessere agli operatori esposti.

© MAXDER GROUP SRL
P.IVA IT07398100961
Via Ludwig Van Beethoven 24 Cinisello Balsamo
Tel: 026600703

Via Ludwig Van Beethoven 24

20092 Cinisello Balsamo (MI)

  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White YouTube Icon